Salta al contenuto principale

275 John St 404 Elm Street Hickory, NY 10038

info@yourwebsite.com

(458) 445-4255

Rifiuti Edili

Smaltimento rifiuti edili macerie

Lo smaltimento rifiuti edili è una fase essenziale e delicata del processo di gestione dei rifiuti da cantiere. Per questo Gasparetti ha deciso di supportare le aziende in ogni fase della gestione, dall'identificazione del rifiuto all'avvio dei processi di smaltimento e recupero dei materiali da cantiere.

I rifiuti speciali provenienti da un cantiere edile rientrano principalmente nel codice CER 17 (Rifiuti delle operazioni di costruzione e demolizione), ma possono essere ricompresi anche altre tipologie, come ad esempio i rifiuti da imballaggi.

Va inoltre sottolineato che i rifiuti da costruzione sono totalmente diversi dai rifiuti da demolizione e ristrutturazione, in quanto questi ultimi presentano un'elevata disomogeneità di materiali.

Per questo è necessario individuare bene gli oneri dei produttori di rifiuti edili, le possibilità di riuso dei materiali che non necessitano di recupero o smaltimento e le opportunità offerte dalla demolizione selettiva. 

 

Smaltimento rifiuti edili: oneri dei produttori dei rifiuti

Il produttore di rifiuto ha l'obbligo di identificare il rifiuto mediante codice CER e gestire il deposito temporaneo con la tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti fino all'avvio del rifiuto a recupero e smaltimento con compilazione del formulario di rifiuto (FIR).

Oltre a questo il produttore o detentore del rifiuto ha l'onere di verificare l'iscrizione all'Albo del trasportatore incaricato della movimentazione del rifiuto, l'autorizzazione del gestore dell'impianto di conferimento e l'avvenuta ricezione della 4° copia del formulario controfirmata entro 3 mesi o di dichiarare la mancanza di ricezione alla Provincia di competenza. 

Un solo errore o leggerezza in uno di questi passaggi può comportare al produttore o detentore del rifiuto da cantiere. Per questo è necessario affidarsi ad aziende di comprovata professionalità e competenza come Gasparetti, che si avvale di partner fidati e specializzati.

 

Smaltimento rifiuti edili: il riuso dei materiali da demolizione

Smaltimento rifiuti edili cassone scarrabileAlcuni materiali da demolizione, come le terre e le rocce, se non contaminate, possono essere riutilizzate all'interno del processo produttivo dell'impresa edile senza essere avviate al recupero o allo smaltimento. 

Questa pratica risulta essere di notevole importanza per l'economia dell'impresa, ma può essere praticata solo seguendo delle procedure adeguate nel corso della demolizione e separazione dei materiali.

 

Smaltimento rifiuti edili: demolizione selettiva

Il processo di recupero dei rifiuti provenienti dalla demolizione è un processo difficoltoso e costoso, se i materiali non vengono separati sin dalle prime operazioni mediante la demolizione selettiva. 

In Italia, purtroppo, il metodo di demolizione selettiva è poco diffuso e le aziende sono poco organizzate per l'applicazione di queste operazioni. D'altro canto va detto che solo una demolizione selettiva permette di recuperare o addirittura riutilizzare una notevole quantità di materiali da demolizioni.

 

La tua azienda edile ha bisogno di supporto per una corretta gestione dei rifiuti da cantiere e valutare le possibilità di riutilizzo dei materiali da demolizione? Contattaci subito per una consulenza o un preventivo gratuito.

 

Contatta i nostri esperti per avere un servizio di gestione rifiuti idoneo alle esigenze della tua azienda